La distribuzione on line della birra artigianale

La distribuzione on line della birra artigianale

Se c’è una cosa che i periodi di lockdown ci hanno insegnato, è il potenziale infinito del web. Le persone hanno scoperto che grazie alle tecnologie più innovative, è possibile stare vicini seppur virtualmente, incontrarsi in “non luoghi” digitali e condividere momenti di socialità davanti allo schermo.

Alzi la mano chi, durante i periodi di restrizione, si è gustato una birretta in compagnia dei propri amici, seduto comodamente davanti al proprio PC o smartphone, connesso a Zoom o magari Skype. Sembra proprio che le difficoltà dello scorso anno non hanno impedito agli italiani di manifestare la propria passione per la birra artigianaleNel 2020 la birra è stata la bevanda più consumata dagli italiani: compagna irrinunciabile sulle tavole dei connazionali, sinonimo di qualità e protagonista di momenti di relax e condivisione (report 2020 AssoBirra).

I vantaggi della vendita online 

I canali online hanno registrato lo scorso anno un aumento degli ordini, assorbendo quasi tutta la domanda di bevande alcoliche – soprattutto birre speciali – in uno scenario in cui il ricorso al digitale si fa sempre più forte anche alla luce dell’evoluzione della crisi sanitaria.

Infatti, secondo il sondaggio della società di ricerche BVA Doxa, cresce il numero di italiani che acquistano birra online (19%): di questi, 1 su 4 dichiara di aver iniziato a utilizzare il canale e-commerce proprio durante il primo lockdown. Tra i vantaggi dell’acquisto in rete, la possibilità di informarsi più approfonditamente (69%) e di lasciarsi ispirare da più varietà di birra presenti nelle vetrine virtuali (43%). 

Il canale di vendita online ha conquistato proprio tutti: dal consumatore privato, che può scegliere aziende brassicole lontane dalla distribuzione mainstream, al settore Ho.Re.Ca., che si lascia piacevolmente ispirare dall’offerta unica dei piccoli e medi birrifici. 

Una vera e propria ventata di freschezza e novità per i clienti più affezionati del tuo locale! 

Trovabirre.it, la piattaforma online dove comprare birra artigianale italiana

Trovabirre.it è una piattaforma digitale dedicata esclusivamente alle etichette brassicole artigianali italiane, che si inserisce perfettamente in questo nuovo scenario commerciale. L’e-commerce, infatti, annovera la registrazione di 200 Birrifici e 186 aziende, divise tra pub, beershop, ristoranti e pizzerie. 

Un motivo per scegliere Trovabirre.it? Il team di Trovabirre.it è motivato da quella che possiamo definire una spinta alla democratizzazione della birra, che permette alle aziende brassicole, anche piccole, di avere visibilità sulla piattaforma senza nessun investimento economico. La scelta è quella di dare spazio a tutti quei produttori italiani che si sono distinti in questi anni per aver trasformato la loro passione per questo oro liquido in un lavoro appassionante quanto difficile. Alle piccole e medie aziende brassicole viene offerta l’opportunità di farsi conoscere anche fuori dalle rispettive regioni d’origine e raggiungere così nuovi segmenti di mercato

Attraverso la registrazione gratuita al servizio Priming, i birrifici artigianali italiani possono vendere i loro prodotti a clienti Ho.Re.Ca e utenti privati distribuiti su tutto il territorio nazionale, che acquistano online direttamente dal produttore senza minimi di spesa ed esclusive.

Il progetto startup TrovaBirre è un'idea di Sabrina De Siero e Angelo Romano.
Phone: ‎+39 081 218 2373
Sede Operativa: via Vecchia delle Vigne 24 - 80078 Pozzuoli (Na)
Sede Legale: via Circonvallazione Clodia 163 - 00195 Roma